Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

LINGUA ITALIANA. CONTRIBUTI PER SCUOLE E UNIVERSITÀ LETTONI

Come ogni anno, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale della Repubblica Italiana mette a disposizione delle scuole e delle università straniere una serie di contributi per sotenere l’insegnamento della lingua italiana all’estero.

Per l’anno in corso sono disponibili i seguenti contributi.

Per le scuole:
– contributo finanziario per la creazione o il mantenimento di cattedre di italiano, attraverso la copertura parziale delle retribuzioni degli insegnanti
– contributo finanziario per la copertura parziale delle spese per viaggi di istruzione e perfezionamento in Italia per studenti;
– contributo finanziario per consentire la partecipazione dei propri insegnanti di italiano a corsi di formazione ed aggiornamento;
– acquisto e fornitura di libri e materiali didattici utili per l’insegnamento dell’italiano.

Per le università:
– contributo finanziario per la creazione o il mantenimento di cattedre di italiano, attraverso la copertura totale o parziale delle retribuzioni degli insegnanti;
– contributo finanziario per consentire la partecipazione dei propri insegnanti di italiano a corsi di formazione ed aggiornamento;
– acquisto e fornitura di libri e materiali didattici utili per l’insegnamento dell’italiano.

Le scuole e le università lettoni interessate a richiedere i contributi di cui sopra possono prendere contatto con l’Ufficio Cultura e Promozione dell’Ambasciata d’Italia a Riga scrivendo al seguente indirizzo: culturale.riga@esteri.it.

Si segnala che le scadenze per l’invio di tutta la documentazione necessaria sono le seguenti:
– per le scuole, il 22 marzo 2023;
– per le università, il 31 marzo 2023.