Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Fine dello stato di emergenza per il Covid-19 in Lettonia a partire dal 10 giugno 2020. Aggiornamento dati 2 settembre

Datums:

02/09/2020


Fine dello stato di emergenza per il Covid-19 in Lettonia a partire dal 10 giugno 2020. Aggiornamento dati 2 settembre

Il 9 giugno il governo lettone ha dichiarato la fine dello stato di emergenza per il Covid-19 in Lettonia, proclamato dal governo lo scorso 12 marzo.
 Fra le misure da osservare rimane il rispetto dei due metri di distanza, tranne che in alcune circostanze, quali i gruppi di due persone o fra familiari e i bambini negli asili. Resta l’obbligo della mascherina nei trasporti pubblici, in ospedali e ambulatori. Altra misura che resta in vigore è quella che obbliga a rimanere in casa una persona che ha la febbre o altri sintomi riconducibili al Covid-19. Dal 10 al 30 giugno chiunque, anche chi è asintomatico, potrà richiedere l’esecuzione gratuita del test per il coronavirus, prenotandosi al numero 8030 o attraverso il Centro per la Prevenzione ed il Controllo delle malattie https://spkc.gov.lv/en/.
Dal 30 maggio in Lettonia è scaricabile l’applicazione “Apturi Covid” (Ferma il Covid), creata per il controllo dell’epidemia.
Per le persone provenienti dall’Italia in Lettonia non c’è obbligo di quarantena.

Cosa è permesso in Lettonia dal 10 giugno:

•Gli eventi pubblici possono avere un massimo di partecipanti di 100 persone nei luoghi chiusi e 500 persone nei luoghi all’aperto dal 1 al 31 luglio.
•Dal 1 al 31 luglio non più di 100 persone nei luoghi al chiuso con uno spazio inferiore ai 1000 m2; 500 persone nei luoghi al chiiuso con uno spazio superiore ai 1000 m2, e 1000 persone all’aperto.
•Dal 1 al 31 agosto non più di 250 persone nei luoghi chiusi con spazi inferiori ai 1000 m2; 500 persone nei luoghi chiusi con spazio superiore ai 1000 m2, e 1000 persone all’aperto.
•Sono stati tolti anche i limiti orari per l’apertura e chiusura dei locali, ma deve essere comunque mantenuto il rispetto dell’abituale orario di chiusura e apertura, e i locali devono essere areati regolarmente.
•I luoghi che ospitano concerti, eventi sportivi o spettacoli potranno rimanere aperti fino alle 24.
I cinema all’aperto e i luoghi dove si somministra cibo e bevande potranno restare aperti fino alle 2 di notte.
•Gli organizzatori di eventi devono assicurare il non superamento del 50% del numero totale dei posti disponibili.
•Nei ristoranti, caffetterie, pub, la distanza fra i tavoli deve essere di due metri, nei tavoli al chiuso è consentito un massimo di quattro persone allo stesso tavolo, nei tavoli all’aperto il numero massimo è di 8 persone per tavolo.
Quali misure si devono ancora rispettare:
•Due metri di distanziamento, tranne che fra familiari, fra bambini negli asili e centri estivi, nell’adempimento di funzioni di lavoro, nelle attività sportive, di danza e teatrali.
•Rimanere a casa in caso di febbre e altri sintomi riconducibili al Covid-19.
•Lavarsi le mani spesso e areare i locali.
•Rispettare l’obbligo di quarantena per 14 giorni se si proviene da paesi europei che registrano più di 15 casi di contagio per 100 mila abitanti nell’ultima settimana (da tabella pubblicata ogni settimana dal SPKC).

Ad oggi 2 settembre, in Lettonia si sono finora registrati 1406 casi positivi. Sono state ricoverate 5 persone, 34 persone sono decedute e 256 350 test sono stati effettuati.


Chi volesse visualizzare l’ultima dichiarazione sullo stato di emergenza del 7 maggio, può consultare il seguente link:
https://likumi.lv/ta/en/en/id/315304 (versione inglese)
Per ulteriori informazioni rilasciate dalle autorità lettoni, si prega di consultare il sito del Centro per la Prevenzione ed il Controllo delle malattie
https://www.spkc.gov.lv/ e il sito del Ministero della Salute http://www.vm.gov.lv/en/

Se si ritorna / entra in Lettonia!

È necessario mettersi in quarantena (autoisolarsi) se si ritorna / entra in Lettonia da un paese soggetto a misure precauzionali e restrittive speciali a causa di un numero elevato di casi confermati COVID-19 nel paese specifico. L'elenco dei paesi può essere visualizzato sul sito web del del Centro per la Prevenzione ed il Controllo delle malattie https://www.spkc.gov.lv/sites/spkc/files/data_content/28.08.2020-valstu-saraksts-en.pdf. Se il paese è contrassegnato in rosso o giallo, una persona deve autoisolarsi per un periodo di 14 giorni.

CONTATTI UTILI
Per coloro che si trovano nel Paese le autorità della salute lettoni consigliano, in caso di presenza di sintomi sospetti, di rivolgersi per informazioni al seguente numero:
113 (attivo h 24)
Per le informazioni relative al COVID-19 si consiglia di rivolgersi al Centro per la Prevenzione ed il Controllo delle malattie ai seguenti numeri di telefono: 67501590 or 67387661 (giorni lavorativi dalle 8.30 alle 17.00). Si ricorda che è attivo un cellulare h24 dell’Ambasciata d’Italia (+371 29273027)

 


591