Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Dal primo luglio anche a Riga inizierà la sperimentazione della nuova Carta d’Identità elettronica

Datums:

16/06/2020


Dal primo luglio anche a Riga inizierà la sperimentazione della nuova Carta d’Identità elettronica

Si informa che dal 1° luglio 2020 non sarà più possibile presentare istanza di rilascio della Carta di Identità Cartacea. Sarà ammesso il solo rilascio della nuova Carta di Identità Elettronica.

COS’E’ LA CARTA D'IDENTITÀ ELETTRONICA (CIE)

La Carta d’Identità Elettronica 3.0 è un documento d’identità ma anche uno strumento di identità digitale. In conformità con il Regolamento UE n. 910/2014, la CIE permette l’autenticazione in condizione di massima sicurezza ai servizi online di Pubbliche Amministrazioni e soggetti privati.
È possibile autenticarsi e avere accesso ai servizi digitali in tre modalità: via Desktop, via smartphone (con l’app CIEid) o tramite un sistema ibrido Desktop e smartphone.
Al sito https://www.cartaidentita.interno.gov.it/identificazione-digitale/ e nei siti web istituzionali delle PPAA è possibile ottenere tutte le indicazioni operative in merito all'autenticazione digitale.
L’elenco completo delle PPAA abilitate all’autenticazione tramite CIE è accessibile sul sito dell’Agenzia per l'Italia Digitale https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/eidas/cie-verso-eidas.
La CIE potrà essere utilizzata per accedere ai servizi in rete non solo italiani, ma di tutte le pubbliche amministrazioni dell'Unione europea che ne consentano l’utilizzo. A partire dal 13 settembre 2020, infatti, gli Stati membri consentiranno obbligatoriamente l’accesso ai servizi digitali delle PPAA ai cittadini residenti tramite la CIE. Per ulteriori informazioni è consultabile il sito https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/eidas/progetto-ficep

La Carta d'Identità Elettronica può essere rilasciata esclusivamente ai cittadini italiani regolarmente residenti nella propria circoscrizione consolare, che siano già registrati nello schedario consolare e i cui dati anagrafici siano già presenti nella banca dati A.I.R.E. (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero) del Ministero dell'Interno (e in futuro in Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, ANPR).

Ai fini dell’emissione della CIE è inoltre necessario possedere il codice fiscale validato. In mancanza, il codice fiscale stesso sarà attribuito o validato dall’Agenzia delle Entrate per il tramite dell’Ufficio consolare preliminarmente al rilascio della CIE.

1. VALIDITA' TEMPORALE

La validità della carta d’identità varia a seconda all'età del titolare:
• Per i minori di tre anni: la carta vale tre anni,
• Per i minori tra tre e diciotto anni: la carta vale 5 anni,
• Per i maggiorenni: la carta vale 10 anni.

2. MODALITA' DI RICHIESTA

La richiesta della carta d'identità elettronica deve essere presentata utilizzando questo modulo in caso di cittadini maggiorenni, ovvero il modulo per i minorenni.
Si precisa che dal momento della richiesta trascorrono almeno 15 giorni, necessari per consentire all’ufficio consolare di effettuare il controllo dei dati anagrafici, risolvere eventuali disallineamenti e verificare che non sussistano cause ostative al rilascio del documento.

3. DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE

Cittadini maggiorenni:

• 1 fototessera, in formato cartaceo dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto (criteri ICAO);
documento di riconoscimento ai sensi del D.P.R. 445/2000. Se non ne è in possesso, il richiedente dovrà presentarsi accompagnato da due testimoni (cittadini italiani);
atto di assenso dell’altro genitore nel caso in cui il richiedente abbia figli minori di 18 anni (a prescindere dallo stato civile del richiedente: celibe/nubile, coniugato, separato o divorziato) - MODULO

Cittadini minorenni:

• 1 fototessera, in formato cartaceo dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto (criteri ICAO);
documento di riconoscimento ai sensi del D.P.R. 445/2000. Se non ne è in possesso, il richiedente dovrà presentarsi accompagnato da due testimoni (cittadini italiani);
atto di assenso di entrambi genitori - MODULO
L’operatore consolare acquisirà la foto e, salvo che per i minori di 12 anni, le impronte digitali, e la firma, che saranno registrate in sicurezza all’interno del microchip presente nella propria CIE e non depositate in nessun altro luogo.

4.COSTO

 Il costo del documento è di:
21,95 euro complessivi, in caso di primo rilascio o rinnovo;
27,11 euro complessivi in caso di duplicato per furto o smarrimento.
Il pagamento potrà essere effettuato in contanti (importo esatto)

5. CONSEGNA DELLA CARTA D'IDENTITA'

La CIE viene stampata e poi recapitata a mezzo posta presso l’indirizzo di residenza (o recapito) dichiarato dal richiedente, a cura dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.
In caso di mancata consegna per indirizzo errato o incompleto, è prevista la giacenza presso il locale ufficio postale, al termine della quale il plico viene restituito all’Ufficio consolare di riferimento per un ulteriore tentativo di consegna.
In presenza di casi particolari, l'Ufficio si riserva di applicare procedure differenziate rispetto a quelle sopra illustrate, aventi carattere generale.

6. DOCUMENTAZIONE ULTERIORE IN CASO DI FIGLI MINORI O PER LA CARTA D’IDENTITA’ PER I MINORI

Se il richiedente ha figli minori, dovrà presentare l’atto di assenso dell’altro genitore al rilascio della propria carta d’identità a prescindere dallo stato civile del richiedente (celibe/nubile, coniugato, separato o divorziato) e della cittadinanza dell’altro genitore (Modulo assenso), unitamente alla fotocopia di un documento di riconoscimento dell’altro genitore che presta l’assenso dove siano visibili firma, generalità e fotografia del titolare (se l’altro genitore è cittadino di un Paese extra UE, la sua firma dovrà essere autenticata presso questa Ambasciata o, in alternativa, presso un notaio Pubblico).

NOTA BENE: Il rilascio della carta d’identità a favore di minori nati in Lettonia o all’estero non potrà avvenire se non si è prima proceduto alla trascrizione della nascita presso il competente Comune italiano ed alla contestuale iscrizione all’AIRE. Pertanto si suggerisce di provvedere immediatamente dopo la nascita di un figlio alla trascrizione della nascita ed iscrizione all’AIRE, in quanto solo dopo tali trascrizioni da parte del Comune italiano sarà possibile ottenere il rilascio della carta d’identità.

Tutti i moduli sono scaricabili nella parte destra della pagina nonché sulla pagina "MODULISTICA".

Modulo richiesta carta d'identita' maggiorenni

Modulo richiesta carta d'identita' minorenni

Modulo assenso dell'altro genitore

Modulo di assenso di entrambi genitori

 

 


593