Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

AVVISO IMPORTANTE: COVID-19 - VOLO AIR DOLOMITI DI RIENTRO PER CONNAZIONALI RESIDENTI IN ITALIA: RIGA-MILANO MALPENSA

Data:

30/03/2020


AVVISO IMPORTANTE: COVID-19 - VOLO AIR DOLOMITI DI RIENTRO PER CONNAZIONALI RESIDENTI IN ITALIA: RIGA-MILANO MALPENSA

A seguito dell’emergenza Coronavirus, la compagnia aerea Air Dolomiti, su iniziativa del Ministero degli Esteri e dell’Ambasciata d’Italia a Riga, ha attivato un volo speciale Riga - Milano Malpensa.

Il volo dall’Aeroporto internazionale di Riga partirà giovedì 2 aprile alle ore 15.15. Si prega di arrivare in aeroporto con dovuto anticipo (ore 13.00). Si raccomanda di portare con se una mascherina a bordo.

Dato l’attuale stato di emergenza, i passeggeri devono avere con se’ il biglietto del volo/carta d’imbarco per presentarlo eventualmente alle Autorità di polizia / frontiera durante il tragitto verso l’aeroporto.

Si comunica che a causa della necessità di distanziamento prevista dal Decreto del Ministero della Salute del 27 marzo scorso, il volo avrà una capacità di carico limitata a 60 persone. I passeggeri potranno portare con se un bagaglio in stiva (kg 23) e un bagaglio a mano (kg 8)

Si potrà procedere all’acquisto del biglietto sul sito di Air Dolomiti: https://www.airdolomiti.it/. Si ricorda che il volo è prioritariamente rivolto ai connazionali temporaneamente in Lettonia e non ai connazionali A.I.R.E. salvo eccezioni di comprovata massima urgenza.

Una volta arrivati all’aeroporto di Milano Malpensa, si dovrà raggiungere il proprio Comune di residenza solo con mezzi privati (mezzo proprio o privato).

Una volta in Italia, le circostanze di urgenza che hanno determinato il viaggio devono essere autocertificate. Si raccomanda di preparare l'autocertificazione prima della partenza, indicando in modo specifico i motivi del rientro, così da rendere più rapidi i controlli. Per l'autocertificazione, si dovranno utilizzare entrambi i moduli per il rientro in Italia ed il successivo trasferimento al proprio domicilio pubblicati nel sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale:
https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti/focus-cittadini-italiani-in-rientro-dall-estero-e-cittadini-stranieri-in-italia.html

Una volta rientrati nel Comune di residenza sara’ necessario comunicare il proprio arrivo al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio e si sarà sottoposti a sorveglianza sanitaria e a isolamento fiduciario per 14 giorni.

L’isolamento può essere trascorso anche in un luogo diverso dalla propria abitazione, scelta dall’interessato. Se il connazionale, rientrando in Italia, non sa dove trascorrere la quarantena o non riesca a raggiungerlo (non possono venirlo a prendere, non trova la stanza di albergo che lo accolga. etc) dovra’ effettuare il periodo d’isolamento in un luogo deciso dalla Protezione Civile, con spese a carico dell’interessato.

Per ulteriori informazioni di carattere generale, le segnaliamo il sito
https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti/focus-cittadini-italiani-in-rientro-dall-estero-e-cittadini-stranieri-in-italia.html dove si possono trovare risposte a domande frequenti relative a cittadini italiani in rientro dall’estero e cittadini stranieri in Italia.


572